Home

Benvenuti a Sa Domo de Giulietta:

una casa tipica sarda,carina, semplice e completa di tutti comfort .

Inoltre la nostra struttura organizza su richiesta :

passeggiate in bici nello splendido parco di Molentargius,

Escursioni con barca nelle più belle spiagge della costa.

Noleggio gommoni.

E' possibile organizzare scuola di vela e kite-surf per adulti e bambini.

TUTTI I NOSTRI OSPITI AVRANNO UNO SCONTO DEL 30% IN VIA MARCONI 440 A QUARTU SANT' ELENA ALLA COZZERIA DI ARBOREA, UNO DEI LOCALI PIù IN VOGA DI TUTTA LA CITTADINA.

B&B Sa Domo de Giulietta

viale Colombo 248

Quartu Sant' Elena (CA)

+39 3286426423

INFORMAZIONI SU QUARTU SANT' ELENA

 

La città di Quartu Sant'Elena sorge sulla parte meridionale della pianura del Campidano. Nel lato est della città si trova però il massiccio montuoso dei Sette Fratelli, ricoperto da boschi, dai cui alberi viene ricavato il sughero, ed è habitat naturale di cervi, aquile reali e cinghiali. La cima più alta è il monte Serpeddì, che raggiunge i 1 069 metri di altezza.

La città di Quartu Sant'Elena sorge sulla parte meridionale della pianura del Campidano. Nel lato est della città si trova però il massiccio montuoso dei Sette Fratelli, ricoperto da boschi, dai cui alberi viene ricavato il sughero, ed è habitat naturale di cervi, aquile reali e cinghiali. La cima più alta è il monte Serpeddì, che raggiunge i 1 069 metri di altezza.

Dal punto di vista idrografico bisogna prima di tutto ricordare che il comune può vantare ben 26 km di litorale. La principale spiaggia è senz'altro quella del Poetto, che risulta essere sia la più estesa spiaggia cittadina che la più frequentata, grazie anche al fatto che sia raggiungibile attraverso numerose linee del CTM. La spiaggia si estende dallo stabilimento dei Carabinieri fino alla spiaggia del Margine Rosso. Le altre spiagge degne di nota sono quelle di Sant'Andrea e Flumini, Cala Regina, Is Mortorius, Kal' e Moru, Capitana, Terra Mala e Murtaucci. Le spiagge di Murtaucci e del Poetto si sono anche fregiate della Bandiera Blu. Alcune di queste spiagge sono caratterizzate dall'aver una sabbia bianca molto fine, altre dalla presenza di pietroline e scogli. Quasi tutte le spiagge sono dotate dei principali servizi e tutte quante, compresa Terra Mala, sono raggiungibili tramite una o più linee del CTM.

 

Il territorio della città comprende i due terzi dello stagno del Molentargius e dello stagno delle ex saline di Stato che dal 1999 costituiscono un parco naturale regionale e che sono ora riconosciuti come una delle più importanti zone umide d'Europa. Qui nidificano 230 specie di uccelli. Nei pressi della città sorge inoltre il bacino artificiale evaporante del Simbirizzi, utilizzato come riserva di acqua per irrigazione, data la sua residua salinità.

 

Clima

Il clima di Quartu Sant'Elena è un clima tipicamente mediterraneo, caratterizzato da estati calde e inverni miti. Le temperature estreme estive superano talvolta i 35 °C, mentre quelle invernali scendono raramente sotto lo 0. Le precipitazioni sono maggiori nei mesi invernali, i mesi estivi risultano invece siccitosi. Il tasso d'umidità, alto tutto l'anno, raggiunge il suo massimo nella stagione invernale. I venti che soffiano maggiormente sulla città sono lo scirocco e il maestrale